Kingdoms Associated Press



22/05/1467 Risolta la contesa territoriale tra Santa Chiesa e Regno delle Due Sicilie - Parte II




Ischia (KAP) - Raggiunta l'intesa e consolidate nuovamente le relazioni tra la Santa Chiesa e il Regno delle Due Sicilie.

E' notizia di oggi, 22 Maggio 1467, che Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Sovrano del Regno delle Due Sicilie, comunica che la disputa territoriale con la Santa Chiesa, iniziata il 24 Aprile 1466, si è finalmente conclusa ed è adesso regolamentata dal Trattato di Ischia, che vi mostriamo nella sua forma integrale.





TRATTATO DI ISCHIA
Per la ridefinizione dei confini comuni agli Stati Pontifici e al Regno delle Due Sicilie


In nome dell'Altissimo Onnipotente e dei Suoi Santi Profeti Aristotele e Christos: sia noto a tutti quanti vi abbiano interesse o siano coinvolti che nei mesi passati la concordia e il rispetto tra il Trono di Titus e la Corona delle Due Sicilie sono stati incrinati da ingiusti rancori sorti a causa dell'incertezza nella definizione dei rispettivi possedimenti e dalla conseguente sovrapposizione dei territori sui quali si estende la sovranità del Santissimo Padre, il Sommo Pontefice, e di Sua Maestà, il Re delle Due Sicilie; in ragione di ciò

Sua Santità Sisto IV, Vescovo di Roma, Vicario di Dio in terra, Successore del Secondo Profeta e di San Titus Principe degli Apostoli, Sommo Pontefice e Papa della Chiesa Universale, Metropolita della Provincia di Roma, Servo dei servi di Dio, Sovrano degli Stati Pontifici,

&

Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, Protettore di Napoli, Duca di Calabria e delle Puglie, Conte di Giugliano, Barone d’Ischia,


nel comune spirito dell'Amicizia Aristotelica, spinti dal desiderio di riparare alle discordie passate e nell'intento di rifondare le basi del mutuo rispetto e della profonda amicizia che hanno sempre accomunato la Santa Sede e la Corona delle Due Sicilie, concordano, stabiliscono, annunciano e mettono per iscritto quanto segue:


I. Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, riconosce la sovranità piena e completa di Sua Santità il Sommo Pontefice, Sovrano degli Stati Pontifici, sulle terre di Castro dei Volsci, Boville Ernica e Monte San Giovanni Campano. 

II. Sua Santità il Sommo Pontefice, Sovrano degli Stati Pontifici, rinuncia, in favore di Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, alla sovranità sulle terre di Roccasecca dei Volsci, Sonnino, San Lorenzo e Vallecorsa.

III. Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, rinuncia, in favore di Sua Santità il Sommo Pontefice, Sovrano degli Stati Pontifici, alla sovranità sulle terre di Castro dei Volsci, Boville Ernica e Monte San Giovanni Campano.

IV. Sua Santità il Sommo Pontefice, Sovrano degli Stati Pontifici, riconosce la sovranità piena e completa di Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, sulle terre di Roccasecca dei Volsci, Sonnino, San Lorenzo (Amaseno) e Vallecorsa.

V. La Santa Sede, per tramite dei Collegi Araldici Pontifici, si impegna a modificare i propri registri e mappe in conseguenza delle predette modifiche territoriali.

VI. Il Regno delle Due Sicilie, nella persona di Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, e per mezzo della Real Araldica Duosiciliana, visiona e riconosce come pienamente validi i registri e le mappe dei Collegi Araldici Pontifici così come modificati in conseguenza delle predette modifiche territoriali.

VII. Il Regno delle Due Sicilie, nella persona di Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi, Re delle Due Sicilie, e per mezzo della Real Araldica Duosiciliana, si impegna a modificare i propri registri e mappe in conseguenza delle predette modifiche territoriali.

VIII. La Santa Sede, per tramite dei Collegi Araldici Pontifici, visiona e riconosce come pienamente validi i registri e le mappe della Real Araldica Duosiciliana così come modificati in conseguenza delle predette modifiche territoriali.

IX. Il nuovo confine tra gli Stati Pontifici e il Regno delle Due Sicilie viene posto lungo le terre di San Felice Circeo, Sabaudia, Pontinia, Priverno, Prossedi, Villa Santo Stefano, Castro dei Volsci, Pofi, Ripi, Boville Ernica, Monte San Giovanni Campano, Veroli, Alatri, Vico nel Lazio, Guarcino, Filettino, Vallepietra, Camerata Nuova, Cervara di Roma, Arsoli, Riofreddo, Vallinfreda, Vivaro Romano, Orvinio, Pozzaglia Sabina, Turania, Collalto Sabino, Nespolo, Marcetelli, Varco Sabino, Concerviano, Rieti, Rivodutri, Polino, Narni, Otricoli, Stroncone, Lungano in Taverna, Alviano, Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Ascoli Piceno, Folignano, Maltigliano, Colli del Tronto, Spinetoli, Monsamolo del Tronto, Monteprandone, San Benedetto del Tronto sul versante Pontificio e lungo le terre di Terracina, Monti Ausoni (Roccasecca dei Volsci, Sonnino, San Lorenzo), Vallecorsa, Lenola, Pastena, Ceprano, Strangolagalli, Arce, Fontana Liri, Arpino, Castelliri, Sora, Tortoreto, Corropoli, Nereto, Torano, Val Vibrata, Civitella, Valle Castellana, Accumoli, Rocca Salli, Leonessa, Poggio Bustone, Cantalice, Micigliano, Cittaducale, Petrella Salto, Cicolano, Carsoli, Pereto, Cappadocia, Capistrello, Valle Roveto, Balsorano sul versante duosiciliano.

X. Viene confermata la piena vigenza e validità del Trattato di Mutuo Riconoscimento Araldico fra la Santa Sede e il Regno delle Due Sicilie, firmato a Roma il 16 Ottobre MCDLXV, in ciascuna delle sue disposizioni. Nessuno potrà obiettare a quanto disposto dal presente trattato né a ciò che esso contiene; esso deve essere rispettato indistintamente da chiunque e ottiene piena e definitiva efficacia una volta ratificato. Tutto quanto venga pubblicato o deciso da chiunque, quale che sia la sua autorità, consciamente o inconsciamente, che vada in contrasto col presente trattato è dichiarato nullo e privo di qualsivoglia valore.




Per la Santa Sede e gli Stati Pontifici


Datum Romae, apud Sanctum Titum, sub anulo Piscatoris, die octavo mensis Maii, anno MCDLXVII, Pontificatus Nostri primo.






Come testimone al cospetto del Santissimo Padre,


Sua Eminenza Arnarion de Valyria-Borgia,
Cardinale Arcicancelliere della Santa Sede




Ratificato ad Ischia, il decimo giorno del quinto mese dell'anno di grazia MCDLXVII

I delegati del Sommo Pontefice, abilitati alla ratifica del trattato


Sua Eminenza Arduino della Scala
Decano del Sacro Collegio dei Cardinali



Sua Eminenza Fenice Maria Helena Deversi-Aslan Borgia
Cardinale Cancelliere della Congregazione degli Affari del Secolo



Sua Eminenza Estrella Luna de Lancaster y Valyria
Ufficiale Araldo dei Collegi Araldici Pontifici




Per il Regno delle Due Sicilie




Sua Maestà Alessio Godeoc Aldobrandeschi
Re delle Due Sicilie




Sua Altezza Reale Nerissa Gregoria Zara del Drago
Ministro degli Esteri delle Due Sicilie



Sua Grazia Filippo del Drago
Re d'Armi della Real Araldica Duosiciliana



Occhio di Falco, per la KAP R2S

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Fonti:
La Contesa dei Monti Ausoni - Parte I
http://www.degloriaregni.com/KAP/index.php?id_depeche=90029
[GDR] Il Trattato d'Ischia
http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=2399940
[GDR] Bacheca Comunicazioni del Sovrano
http://forum.iregni.com/viewtopic.php?p=92946344#92946344

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se vuoi diventare un redattore KAP, puoi inviare un articolo di prova, tramite messaggio privato attraverso il forum 1, al caporedattore chapjose
L'articolo di prova può trattare un evento di attualità o anche immaginario.
L'articolo deve contenere l'autorizzazione alla pubblicazione sul forum, dedicato alla KAP del Regno delle Due Sicilie, dove verrà sottoposto al vaglio dello staff per un eventuale ingresso.

19/05/1467 Provincia di Terra di Lavoro - Al termine dell'elezione del Consiglio, CDS ha ottenuto la maggioranza assoluta.

Provincia di Terra di Lavoro (KAP) - La lista Cuori del Sud è stata la più votata al termine dell'elezione e ha ottenuto la maggioranza assoluta dei posti nel Consiglio. Potrà quindi governare da sola.

Risultato dell'elezione:

1. "Cuori del Sud" (CDS) : 64.9%
2. "Orgoglio Popolare Laburino" (OPL) : 35.1%

La ripartizione dei voti ha determinato la seguente composizione del Consiglio:

1 : Ladymarien (CDS)
2 : Garrone71 (CDS)
3 : Donna_lucilla (CDS)
4 : Dama_lulu (CDS)
5 : Ruana (CDS)
6 : Harlan_draka (CDS)
7 : Alfacentauri (CDS)
8 : Leonei (OPL)
9 : Rebraist (OPL)
10 : Tuyunga (OPL)
11 : Angelica_la_dolce (OPL)
12 : Aabac (CDS)

I membri del Consiglio riconosceranno il nuovo principe entro due giorni. Questi dovrà giurare fedeltà al sovrano e assegnare gli incarichi ai consiglieri.

15/05/1467 Teramo - Incredibile scoperta nel sottosuolo

I cittadini di Teramo hanno a lungo ignorato la presenza di un tesoro posto proprio sotto i loro piedi. Almeno fino ad oggi, quando 10atla10 lo ha dissotterrato e ha scoperto che lo scrigno conteneva 10000 ducati. Questa scoperta non solo ha confermato le voci sull'esistenza di preziosità abbandonate nel sottosuolo, ma probabilmente darà adito ad una caccia al tesoro senza precedenti.

04/05/1467 Provincia degli Abruzzi - Elezione del Consiglio: la lista EAM è in testa, ma senza maggioranza assoluta.

Provincia degli Abruzzi (KAP) - La lista EAMBAR è stata la più votata, ma non ha ottenuto la maggioranza dei membri del Consiglio. Dovrà quindi accordarsi con gli avversari per governare.

Risultato dell'elezione:

1. "EAMBAR" (EAM) : 50%
2. "Rinascimento Abruzzese" (RA) : 50%

La ripartizione dei voti ha determinato la seguente composizione del Consiglio:

1 : Susaku (EAM)
2 : Maria_victoria (EAM)
3 : Duca_gastone (EAM)
4 : Breunor (EAM)
5 : Windark (EAM)
6 : Untold (EAM)
7 : Domiziano (RA)
8 : Alexxa. (RA)
9 : Feldmaresciallo (RA)
10 : Dardania (RA)
11 : Dadiotto (RA)
12 : Kingblack17 (RA)

I membri del Consiglio riconosceranno il nuovo principe entro due giorni. Questi dovrà giurare fedeltà al sovrano e assegnare gli incarichi ai consiglieri.

20/04/1467 Thiers - Incredibile scoperta nel sottosuolo

I cittadini di Thiers hanno a lungo ignorato la presenza di un tesoro posto proprio sotto i loro piedi. Almeno fino ad oggi, quando Yaniko lo ha dissotterrato e ha scoperto che lo scrigno conteneva 10000 ducati. Questa scoperta non solo ha confermato le voci sull'esistenza di preziosità abbandonate nel sottosuolo, ma probabilmente darà adito ad una caccia al tesoro senza precedenti.

+

Cours

Product Price Variation
Loaf of bread 4.56 -0.28
Fruit 9.92 0
Bag of corn 3.7 0.87
Bottle of milk 9.48 0.11
Fish 20.26 0.06
Piece of meat 12.25 0.13
Bag of wheat 10.89 -0
Bag of flour 12.88 1.64
Hundredweight of cow 20.53 0.33
Ton of stone 10.44 -0
Half-hundredweight of pig 15.41 0.05
Ball of wool 10.86 -0.14
Hide 16.32 -0.06
Coat 49.5 0
Vegetable 9.38 -0.18
Wood bushel 4.19 0.08
Small ladder 20.18 0
Large ladder 68.02 0
Oar 20 -0
Hull 36.49 0
Shaft 8.16 -0.14
Boat 99.33 0.63
Stone 18.32 -0.11
Axe 150.74 0
Ploughshare 38.44 0
Hoe 30 0
Ounce of iron ore 11.52 0.2
Unhooped bucket 21.88 0
Bucket 37.73 0
Knife 17.89 0
Ounce of steel 49.04 -0.06
Unforged axe blade 53.91 0
Axe blade 116.44 0
Blunted axe 127.79 -2.51
Hat 53.38 0.08
Man's shirt 119.57 0.12
Woman's shirt 121.14 0
Waistcoat 141.4 0
Pair of trousers 74.61 -0.09
Mantle 257.82 0
Dress 265.04 -0.2
Man's hose 45.63 -0
Woman's hose 44.32 0
Pair of shoes 27.53 -0.01
Pair of boots 86.57 0
Belt 45.2 -0
Barrel 12.02 0
Pint of beer 0.82 0
Barrel of beer 66.51 2.5
Bottle of wine 1.66 0
Barrel of wine N/A N/A
Bag of hops 19.34 0
Bag of malt 10 0
Sword blade 101.19 0
Unsharpened sword 169.69 0
Sword 146.48 -0.07
Shield 36.91 0
Playing cards 73.55 -0
Cloak 180.72 0
Collar 68.35 -0.06
Skirt 135.35 0
Tunic 222.36 0
Overalls 115.73 0
Corset 117.2 0
Rope belt 53.86 0
Headscarf 60.73 0
Helmet 164.91 0
Toque 48.61 0
Headdress 79.65 0
Poulaine 64.02 0
Cod 11.36 0
Conger eel 12.81 0
Sea bream 18.31 0
Herring 17.43 0
Whiting 17.42 0
Skate 12.16 0
Sole 18.11 0
Tuna 12.51 0
Turbot 18.02 0
Red mullet 16.53 0
Mullet 12.47 -0
Scorpionfish 20.5 0
Salmon 16.51 0
Arctic char 12 0
Grayling 14.77 0
Pike 17.6 0
Catfish N/A N/A
Eel 15.09 0
Carp 17.98 0.03
Gudgeon 17.68 -0.04
Trout 17.51 0
Pound of olives 13.38 0
Pound of grapes 9.18 0
Sack of barley 10.67 0
Half-hundred weight of goat carcasses 18.99 0
Bottle of goat's milk 12.81 0
Tapestry 143.6 0
Bottle of olive oil 121.94 -0
Jar of agave nectar N/A N/A
Bushel of salt 19.89 0
Bar of clay 3.43 -0
Cask of Scotch whisky 93.32 -0
Cask of Irish whiskey 131.27 0
Bottle of ewe's milk 10.57 0
Majolica vase 10 0
Porcelain plate N/A N/A
Ceramic tile N/A N/A
Parma ham 84.97 0
Bayonne ham 34.65 -0
Iberian ham 70.28 0
Black Forest ham 54.72 0
Barrel of cider 51.16 0
Bourgogne wine 76.22 0
Bordeaux wine 60.89 0.31
Champagne wine 141.21 -5.25
Toscana wine 33.69 0
Barrel of porto wine 87.44 0
Barrel of Tokaji 163.71 0
Rioja wine 159.19 0
Barrel of Retsina 36.79 -0
Pot of yoghurt 85.17 -0
Cow's milk cheese 77.07 0
Goat's milk cheese 85.06 2.5
Ewe's milk cheese 52.26 0
Anjou wine 50.88 -0
Ewe carcass 15.03 0
Mast 456.7 0
Small sail 215.71 0
Large sail 838.79 0
Tumbler of pulque N/A N/A
Jar of pulque N/A N/A